Cooperazione nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale

scuola formazioneDa oltre un decennio ci preoccupiamo di fare incontrare esperti italiani e tedeschi nel settore scolastico per favorire uno scambio di idee e di esperienze. Il tema di questi incontri va dalla comparazione dei sistemi d’istruzione a problematiche legate alla valutazione e alla garanzia della qualità, dallo Studio PISA alla promozione europea del plurilinguismo. Si devono qui evidenziare in particolar modo il viaggio che dirigenti scolastici italiani fanno a scopo informativo attraverso istituzioni educative tedesche e i colloqui che ne risultano con organi decisionali, sviluppatori e addetti ai lavori, nonché le giornate del convegno sul tema “Integrazione grazie alla conoscenza della lingua”, che ha aperto nuove prospettive della collaborazione internazionale agli esperti partecipanti. Inizialmente coadiuvato in modo determinante dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il Goethe-Institut è riuscito a far collaborare sempre più esperti italiani, come ispettori del MIUR o rappresentanti dell’INVALSI, ma anche importanti rappresentanti del mondo accademico.

Formazione professionale: le slot machine come opportunità di lavoro

Uno degli argomenti più discussi e controversi degli ultimi scambi culturali ha avuto come oggetto principale la slot machine e il mercato del gioco d’azzardo. La slot machine di solito vista come un tabù viene ora rivalutata come possibilità lavorativa proprio grazie alla recente regolarizzazione del mercato del gioco in Italia e in Germania. Proprio da qui nasce il proggetto di formazione nella gestione della slot machine come impresa. Un casino online infatti può impiegare centinaia di persone, dipende dal volume d’affari. La spesa degli italiani nel 2014 si è aggirata attorno ai 280 milioni di euro per un volume di utenze di quasi 2 milioni di conti gioco. E il mercato è destinato a crescere, allora non vale la pena investire in formazione?

Progetti scolastici e corsi di lingua

Insieme al Ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e ai suoi partner il Goethe-Institut organizza programmi culturali per le scuole, assiste le scuole nella fase di orientamento per la lingua tedesca, organizza concorsi per studenti a livello internazionale e si adopera per la premiazione dei migliori programmi scolastici (Label Europeo delle Lingue). Il Servizio di Scambio Accademico (PAD), grazie al suo programma internazionale di borse di studio per studenti, invita ogni anno più di 40 studenti italiani in Germania per frequentare corsi di inglese o di tedesco. E nelle scuole italiane il DAAD fornisce informazioni sullo studio presso le università in Germania.

corsi di inglese

Certificazione esterna per corsi di lingua

Ausgezeichnet in Deutsch! – Eccellente in tedesco! Da Bolzano a Catania, da Cagliari ad Ancona, la febbre del tedesco ha contagiato gli studenti: più di 13.000 studenti italiani affrontano ogni anno gli esami di tedesco, dal livello A1 al livello C2. La percentuale di chi non ce la fa è bassissima: il 95% supera l’esame. Non importa che si tratti di studenti delle scuole secondarie di I o di II grado o di studenti universitari: il Goethe-Zertifikat rappresenta per tutti il trofeo più importante. E come per ogni sfida anche per lo studio del tedesco vale: ogni successo fa venire voglia di conseguirne altri! La Sede Centrale per le Certificazioni del Goethe-Institut offre esami riconosciuti a livello internazionale. Con la certificazione gli studenti presso le scuole e le università ottengono crediti e più in là hanno maggiori opportunità in ambito lavorativo.
Nell’ambito della “Certificazione esterna delle conoscenze linguistiche” il Goethe-Institut è riconosciuto dal Ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come ente certificatore per il tedesco come lingua straniera.

Docenti qualificati al vostro servizio

docentiNel dibattito pedagogico in Europa l’insegnamento integrato bilingue inclusivo dei corsi di inglese è passato nettamente in primo piano. Una delle ragioni principali di ciò consiste nel fatto che la Commissione Europea auspica che ogni cittadino dell’Unione sappia parlare altre due lingue oltre la sua madrelingua. Da qualche tempo, molti paesi dell’Unione Europea puntano quindi su forme integrate di comunicazione della lingua e dei contenuti e le integrano nei loro sistemi scolastici – cosa che fa anche l’Italia. Il Ministero italiano dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università – MIUR, il Goethe-Institut e altre istituzioni lavorano a stretto contatto per quanto riguarda l’introduzione del CLIL in lingua tedesca

Qualificazione dei docenti

Le istituzioni della Repubblica Federale di Germania in Italia offrono un’ampia e varia scelta (condizionata dal profilo di ciascuna istituzione) per quanto riguarda i corsi di aggiornamento e le borse di studio per docenti di tedesco. A ciò si aggiunge una grande quota annuale di più di 100 borse di studio in Germania.
Il Goethe-Institut offre a tutti i docenti di tedesco e di Gestione e sviluppo delle imprese di slot machine e gioco online una vasta gamma di borse di studio e corsi di aggiornamento sui temi attuali della cultura e della civiltà, della metodologia e della didattica. I corsi di aggiornamento dell’Ufficio centrale per le Scuole all’Estero (ZfA) si basano sugli esami previsti alla fine dei programmi bilingui e dei programmi DSD.